[5] In taluni casi, inoltre, l'istituzione di un settore riservato al calcio non si verificava e lo svolgimento della disciplina restava ufficioso. Il calcio-mercato. Inoltre a Mestre, località prima autonoma e poi divenuta parte del capoluogo veneto nel 1926, fu fondata la Società Ginnastica Marziale nel 1878, il cui settore dedicato al calcio nacque ufficiosamente nel 1892 e debuttò ufficialmente nel 1904. [77], Anche il capoluogo della Toscana vanta una squadra molto antica. I nomi di quelli esistenti oggigiorno sono redatti in grassetto. Il ruolo delle Società Sportive Centenarie nello sviluppo della comunità, Breve storia dell'associazionismo sportivo e del gioco del calcio in Ovada, La storia del ritrovamento dell'atto fondativo del Genoa CFC, L'Andrea Doria... Fedele nemica del Genoa, I Diavoli fanno Ginnastica - La prima soddisfazione al Concorso di Milano nel 1902, Appunti sull'attività remiera della Società Ginnastica Ligure "Cristoforo Colombo", FGS - Fratellanza Ginnastica Savonese asd, A.S.D. Oggi la squadra milita nella Northern Premier League. Perseguendo il nostro obiettivo di divulgare la storia del calcio del nostro paese, vi proponiamo oggi il racconto, in pillole, della storia di una squadra di calcio dal nome fortemente evocativo: la Pro Patria. La prima società della Calabria impegnata ufficialmente nel calcio fu, plausibilmente, la Juventus Catanzaro, polisportiva costituita nel 1908 nel relativo capoluogo. Il primo sodalizio fondato in assoluto in Campania fu, però, il Puteoli Sport, costituito a Pozzuoli nel 1902. Le organizzazioni internazionali. Rinviata per ben tre volte, due per condizioni meteo avverse e una per mancata designazione della terna arbitrale, la partita […] Allo stesso tempo, la cessazione dell'attività delle formazioni di calcio dissolte si è verificata in corrispondenza dello scioglimento definitivo dell'associazione di riferimento, fatta eccezione per i quattro suddetti sodalizi, ancora operanti. Il club di calcio più antico al mondo compie gli anni. I primi eventi calcistici della regione si tennero nel capoluogo: le prime partite il 22 e il 29 giugno 1899, organizzate dal professor Giuseppe Pezzarossa e giocate dalle formazioni dell’Istituto Nautico e dell’Istituto Tecnico; il primo torneo il 24 luglio 1900, nel corso di una mostra provinciale, il quale vide sfidarsi in dodici incontri la squadra congiunta degli Istituti contro quella dei ragazzi liceali. [89], Nel resto della regione laziale, lo sport fu inoltre praticato dall'Associazione Ginnastica Forza e Libertà di Rieti, sorta nel 1891 e partecipante al Torneo FGNI 1901.[29][42]. Archivio Calcio: Lombardia - 1º Livello Regionale. Prima squadra di calcio al mondo: lo Sheffield F.C. Il 2 novembre 1973 la società si dota di uno statuto. [55] Intanto, nel più ampio ambito sportivo, erano state istituite la Forza e Coraggio nel 1870[43][56] e la Pro Patria Società Ginnastica di Milano (a oggi impegnata formalmente anche nel football)[57] nel 1883,[43][56] oltre alla Pro Italia e ai Civici Pompieri. [73] Dopo questi club, nacquero nel 1879 la Società Ginnastica La Patria di Carpi, attiva in seguito anche con una scuola calcistica,[74] e la Palestra Ginnastica Ferrara, che si aggiudicò la vittoria del Torneo FGNI 1898 e svolse la sua attività esclusivamente nel contesto ginnico;[75] nel 1898, inoltre, fu fondata l'Unione Sportiva Forti e Liberi di Forlì, la quale costituì la propria sezione riservata (l'attuale Forlì) nel 1919. La presente voce raccoglie informazioni inerenti alla storia delle prime società calcistiche in Italia. 9-10). Proprio sulla Nazionale A molti appassionati amano puntare sul trading sportivo, come ci spiega l’esperto del settore Gianluca Landi. Un calcio non professionistico che non toglie merito al club più antico del mondo, da tramandare in ogni caso ai posteri. La Serie A, nella stagione 1998-1999, vide per la prima volta dopo cinquant'anni la presenza della Salernitana. Da lì si sono mossi infatti i primi passi di un pallone che avrebbe sconvolto le gerarchie sportive e sarebbe diventato, molto più avanti, lo sport più famoso al mondo. A quanto pare, nessuna compagine dedita, ufficialmente o ufficiosamente, al calcio è stata costituita ad Aosta e dintorni nel XIX secolo. 1984-2004 Vent'anni per lo sport nella città di Mestre, Istituzione Comunale “Marcantonio Bentegodi” - Verona - 1868, Altri due titoli nazionali a Vicenza nel 1906 e al Concorso di Venezia del 1907, Prager Tagblatt, 27. La storia dello sport italiano, Il Pallone d'Oro - Prima enciclopedia storica del calcio mondiale, Francesco Gabrielli (1857-1899). Intesa come sezione calcistica, nel caso di polisportive. [42] Anche la Società Ginnastica Raffaele Rubattino, nata nel 1894, istituì una sezione dedicata solo nel 1906. Le attrezzature e gli impianti. La più vetusta società calcistica anconitana fu l'Ancona, fondata nel 1905. In precedenza erano stati i navigatori britannici a diffondere il football nella principale città delle Marche, ma la disciplina fu inizialmente portata avanti in maniera sporadica. L'Unione Sportiva Moliternese, creata nel 1922 a Moliterno, promulgò per prima questo sport al di fuori del capoluogo,[112] mentre il Circolo Sportivo Vultur, istituito nel 1921 a Rionero in Vulture, si approcciò al football soltanto dal 1929 in avanti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Morto Maradona: notizia shock dall’Argentina, Il primo campionato di Serie A della storia, Squadre più titolate al mondo e in Europa, Squadre di calcio più antiche al mondo - Campioni Calcio. La Puglia fu uno dei primi territori dell'Italia Meridionale nel quale si cominciò a praticare il gioco del football, in particolare a Bari dove le navi mercantili inglesi, specialmente quelle della flotta Cunard Line, sostavano nel porto e commerciavano con la cittadinanza. E la storia non va mai dimenticata, anzi, va sempre ricordata, a prescindere da come si evolve. San Marino, secondo pari di fila: prima striscia positiva della sua storia Dopo lo 0-0 in Liechtenstein, per la nazionale del Titano altro risultato identico contro Gibilterra. [35], Nel 1893 venne fondato a Genova il Genoa, la più anziana società italiana praticante il calcio ancora attiva nonché quella in possesso del più antico documento di nascita. CampioniCalcio è il sito che vi racconta le biografie dei calciatori che hanno fatto la storia del calcio italiano ed internazionale. [16], Al di fuori di Torino, inoltre, gli atleti maggiormente impegnati nella disciplina del football furono quelli di Alessandria. È da notare che, salvo i casi delle polisportive Ginnastica Torino (1844),[3] Sampierdarenese (6 giugno 1891),[41] Andrea Doria (5 settembre 1895)[38] e Mediolanum (11 febbraio 1896),[4] le date di nascita dei gruppi calcistici coincidono con quelle delle fondazioni assolute dei club di appartenenza. [13], Ulteriori notizie sull'attività calcistica meno recente sono scarse. [43], Andando oltre il contesto della Grande Genova, troviamo la Fratellanza Ginnastica Savonese e l'Unione Sportiva San Filippo Neri di Albenga, fondate rispettivamente nel 1883 e nel 1893, le quali svilupparono la pratica del football in veste ufficiale solo nel secolo successivo a quello di nascita. Voghera dal 1914 ad oggi - Primo volume, Varzi (PV), Edizioni Guardamagna (p. 19). La squadra campana, sotto la guida di Delio Rossi prima e di Francesco Oddo poi, per un … Nello specifico, sono elencati per regione di appartenenza, nonché per capoluoghi regionali, i club e/o le sezioni football fondati entro il 1900; nel caso, invece, in cui non ve ne siano stati, vengono citate le squadre più antiche in assoluto del territorio in oggetto e del suo centro amministrativo. È assodato, invece, il fatto che, un anno dopo, nacque l'Associazione Calcistica Locri 1909. [43], Fuori dal capoluogo, ebbe origine nel 1870 il primo sodalizio dell'Emilia-Romagna dedito al calcio, la Società di Ginnastica e Scherma del Panaro (in principio "Società Dilettanti di Ginnastica"),[70] la quale cominciò a praticare il football dal 1903;[71] essa fu seguita nel 1874 dall'Unione Sportiva Ravennate (il cui settore calcistico, l'odierna Società Cooperativa Ravenna Sport, nacque nel 1913),[72] e nel 1876 dalla Società Ginnastica Persicetana. [34] Nel 1900, infine, venne istituito l'Ivrea Sporting Club, il cui gruppo calcistico prese vita nel 1901. Maggiori informazioni sono disponibili sull'Amsicora: è assodata, infatti, la partecipazione degli atleti della compagine a una competizione di football svoltasi durante l'Esposizione internazionale torinese del 1911.[116][117]. Storia della squadra. Attualmente la Premier League è di certo il campionato più affascinante del mondo. I club dilettantistici di Sheffield non riuscirono così a reggere la concorrenza di squadre professionistiche come Aston Villa, Nottingham Forest e Notts County. [32] Al 1898, per giunta, risalgono notizie circa un incontro disputatosi a Cuneo tra formazioni di ginnastica,[33] e riguardo alla nascita dell'Unione Sportiva Trinese (pienamente attiva nel football dal 1919). I campionati italiani della stagione 1901-1902, Arpinati politico e uomo di sport. la storia della prima squadra femminile di calcio d’italia (solferino, 2020). La sede del club fu, fino al 1926, il Comune di. 1975: inizia l'attività della pallavolo; la squadra femminile nel 1989 confluirà nella Bassa Anaunia. [53], La più antica squadra di football di Milano fu certamente la Società per l’Educazione Fisica Mediolanum, fondata nel 1896 come Società Ginnastica Mediolanum,[4] con la relativa sezione calcio sorta nel 1898. News e aggiornamenti sul sito ufficiale del Cagliari Calcio - Scopri le notizie su squadra, società e iniziative, guarda le gallery fotografiche e i video delle partite, scopri prezzi e informazioni sui biglietti della Sardegna Arena. [10] La stessa FIF, la quale, a differenza della FGNI, adottò sin dall'inizio le regole complete dell'IFAB, aderì tuttavia all'organismo in questione soltanto dal 1913, quando la neonata Fédération Internationale de Football Association (FIFA) ne divenne membro. Oktober 1907, seite 9 - Black Star. Le tecniche di allenamento. Oltre i confini del comune tridentino, altre tre polisportive originarie del XIX secolo ebbero o hanno trascorsi calcistici: l'Unione Sportiva Rovereto, istituita nel 1878 come Unione Ginnastica Roveretana e da cui si sviluppò nel 1921 il relativo settore football; il Turnverein Meran, costituito a Merano nel 1886 (l'anno di inizio dell'attività nella disciplina è ignoto, così come la creazione di un gruppo dedicato); l'Unione Sportiva Arco, fondata nel 1895 nel comune omonimo, e formalmente avviata alla pratica dello sport in esame nel 1921. [11] Per tale motivo l'intera attività calcistica italiana nacque, tecnicamente, al di fuori dell'IFAB, come del resto quella di tutto il mondo ad eccezione delle Isole britanniche, elemento che consentì l'indipendenza regolamentare delle federazioni nazionali (la quale, in taluni casi, ha continuato a esistere). Brief-Adresse: Emilio Arnstein, Via Torrebianca 9, Triest, Torrigiani e Ridolfi, il Florence Football Club e la Fiorentina, Monografia: Unione Sportiva "Braccio Fortebraccio" - Perugia (1890), Nonostante il 1898 sia tradizionalmente indicato come anno d'istituzione della compagine, i giornali ascolani dell'epoca fanno risalire l'inizio dell'attività societaria al 1901. L'inizio del calcio messinese è, nonostante ciò, attribuito all'ottocentesca Società Ginnastica Garibaldi, la quale istituì la sua sezione calcio nel 1910 inglobando proprio il Messina Football Club. [102] Per la fondazione di un club calcistico napoletano, invece, si è dovuto attendere il 1905, anno in cui sorse ad aprile il Football Club Partenopeo (noto anche come Napoli Foot-Ball Club), per iniziativa dei figli di Edoardo Scarfoglio e Matilde Serao,[103] e a novembre il Naples Foot-Ball Club (la sezione calcio del Canottieri Italia).[103][104][105]. [117] Una squadra che ai più non dirà nulla, ma che rappresenta, a suo modo, la storia e l’almanacco del calcio. [87][88] Nel giro di qualche anno diverse società sportive della capitale d'Italia, tutte provenienti dall'ambito ginnico, si approcciarono alla disciplina del calcio: la Società Ginnastica Roma, fondata nel 1890 e operante dal 1895[89][90][91] (con una sezione dal 1915);[92][93] il Football Club Roma, istituito nel 1896;[89][90][91] lo Sporting Club Roma, nato nel 1897;[89][90][91] l'Associazione Gioventù Cristiana (organizzazione politica nata nella seconda metà del XIX secolo e impegnata in campo sportivo almeno dal 1898);[89] la Società Podistica Lazio, il Veloce Club Podistico e l'Audace Club Podistico, costituitisi nell'anno 1900. Calcio e sponsor. [3][4][38][41], 1893 VS. 1897 Le Origini (a cura di Aldo Padovano), Un caso esemplare è quello del club ginnico, Il calcio dei ginnasti e i primi regolamenti, Q&A on the IFAB Annual Business Meeting - Cardiff, 20 October 2010, Calcio: un progetto per far rinascere l'US Aosta 1911, Torino, Amauri insegue la conferma da titolare. [7][8][9] Il regolamento del football ginnico, inizialmente contraddistinto da numerose peculiarità elaborate dallo stesso Gabrielli, fu via via uniformato ai precetti stabiliti dall'International Football Association Board (IFAB), fino alla loro completa adozione, avvenuta il 6 maggio 1903.[7][8][9]. La Società Ginnastica Monzese Forti e Liberi mandò nel 1896 un proprio rappresentante ad assistere le prime esibizione di calcio ginnastico a Treviso promosse dal maestro Francesco Gabrielli, cfr. Attualmente il club milita nei bassifondi dei campionati inglesi: la settima divisione ed è oggi una squadra dilettante. Da questa, infatti, si separarono, nel 1904, alcuni affiliati che diedero vita al nucleo originario del Siena; per giunta, nel 1972, essa costituì un proprio gruppo calcistico, il Football Club Luigi Meroni. Nella tabella posta in questo paragrafo sono presi in esame i settori riservati all'Association Football costituiti ufficialmente entro la fine del XIX secolo. nella foto in apertura le ragazze del gruppo femminile calciatrici milanesi durante un allenamento in un campo di milano, nel 1933 [7][8][9] Il football ginnico, comunemente detto calcio ginnastico ma ufficialmente definito "giuoco del calcio", ebbe le sue origini nella città di Rovigo, dove il professore di educazione fisica Francesco Gabrielli iniziò dal 1893 la sua promulgazione, e in quella di Treviso, dove ebbe luogo la prima edizione delle Gare Nazionali dei Giuochi Ginnastici nel 1896. Cassanese , 27 Settembre 2020 ore 14:20 Squadre di calcio giovanile dell’Adda Martesana sono … Tuttavia, nell'opera storiografica, Centenari UNASCI, Società Sportiva Lazio (1900), «Nell'anno 1892 il Venerabile per la prima volta scese in campo con una unità di Calcio... Fu nel 1892, durante una villeggiatura a Monte Porzio Catone, che gli studenti del Venerabile ottennero dal loro Rettore il permesso di giocare l', La data precisa è riportata in un articolo del 29 settembre 1910 sul quotidiano, Circolo Canottieri Lazio (Sorge un astro biancoceleste), Storia del Comitato Regionale Lazio – capitolo II, Album Calciatori Lampo 1958-1959 (pagg. La prima conosciuta fu il Black Star Football Club, costituito nel 1906 da Emilio Arnstein (futuro fondatore del Bologna Football Club 1909).[69]. Le origini del calcio in Italia: dalla ginnastica allo sport, Cultura popolare a Napoli e in Campania nel Novecento, E arrivarono i bersaglieri. Talune testimonianze narrano che già nel 1891 il nuovo sport fu esposto agli alessandrini da Edoardo Bosio,[25] e che nel 1894 si tenne una partita fra una rappresentativa locale e il Genoa. [37] A rappresentare il capoluogo della Liguria concorsero, all'epoca, anche la Società Ginnastica Andrea Doria, nata nel 1895,[38] con la sezione calcistica istituita nel 1900,[39] e due club del quartiere di Sampierdarena (che in quel periodo era una città indipendente, non ancora assorbita dal capoluogo): il Liguria Foot Ball Club, sorto nel 1897,[40] e la Società Ginnastica Sampierdarenese, nata nel 1891[41] ma con la sezione football avviata nel 1899. Questo club, assieme alla concittadina Pro Trento (la cui data di nascita è sconosciuta), si approcciò amatorialmente al football sin dai primi anni del XX secolo. Alessandro Disperati, Daniela Gastaldo, La storia dell'A.C. Aspetti economici. si giocò nel 1860 contro l’Hallam FC. Nel 1910 la denominazione sociale diventò Unione Sportiva Catanese. Da lì partì tutto, in pratica. La prima partita internazionale, invece, è datata 1872. Prima squadra di calcio al mondo: la storia dello Sheffield F.C. Sempre negli ultimi anni del XIX secolo, ma con dubbia datazione, avvenne infine la fondazione della Labor Sportiva di Seregno (la quale si fuse nel 1920 con il Seregno Foot Ball Club 1913)[62] e dell'Unione Ginnastica Vogherese (che sempre nel 1920 costituì ufficialmente il suo "Gruppo Calcio", poi fusosi con l'Associazione Vogherese Calcio).[63]. L'unico club vetusto bolognese dedito al calcio fu la Società Sezionale di Ginnastica in Bologna, creata nel 1871 (e oggigiorno conosciuta come Società di Educazione Fisica Virtus), la quale organizzò il 9 maggio 1891 la prima esibizione del football in Italia di cui sia abbia notizia, e aprì nel 1910 un settore dedicato alla disciplina. Prim'ancora, i dipendenti del cantiere inglese Armstrong contribuirono a diffondere questo sport nella cittadina. La Maglia del Palermo - La storia del Palermo Calcio, Oltre un secolo di storia da via Notarbartolo alla A. Sono indicati per ciascuna compagine l'attuale e/o l'ultima ragione sociale utilizzata, nonché gli attuali e/o gli ultimi colori sociali adottati. Sempre nel 1900 fu fondato il Messina Football Club. Checco Fele, impegnato come dirigente della Figc regionale, quella storia l’ha vissuta in prima persona soprattutto come allenatore. Il calcio è partito dall’Inghilterra: la prima squadra di calcio al mondo è lo Sheffield F.C. Le polisportive della Sardegna pioniere del calcio, sebbene a livello ufficioso, furono tutte cagliaritane: la Società Canottieri Ichnusa (1891); la Società Ginnastica Amsicora (1897); la Società Ginnastica Eleonora d'Arborea (1900). [14], Sotto il profilo riguardante la discussione (e partendo dal contesto torinese), non va tanto considerata la Reale Società Ginnastica di Torino (fondata nel 1844,[3] ma che istituì la sezione calcistica solo nel 1897),[15] bensì il Torino Football & Cricket Club, che vanta la propria costituzione nel 1887. Tali e altre considerazioni, come il fatto che alcuni gruppi di atleti praticavano la disciplina del football in maniera episodica, sotto denominazioni di club non ancora costituiti,[12] hanno contribuito a rendere difficile una immediata e inequivocabile ricostruzione storica per individuare quale sia stata la prima squadra di calcio fondata in Italia. È probabile, comunque, che il capoluogo della regione sia stato eguagliato e anticipato da altre città, come Teramo (in cui era attiva la polisportiva Gran Sasso), Pratola Peligna (dove venne fondato il Pratola Calcio nel 1910, la prima compagine della quale si conosce l'anno di nascita) e Vasto (nella quale lo sport si iniziò a giocare nel 1902 e si formò nel 1911 la Società Sportiva Umberto I). Oltre alle società perugine, vanno menzionate la Nestor Marsciano (1904), la SPES Gubbio (1908) e l'Unione Sportiva Orvietana (1913). si associa al Real Madrid grazie ad un riconoscimento messo in atto dalla FIFA inerente l’ ”Ordine al merito centennale”. Nello stesso anno, comunque, anche la compagine podistica tarantina nota come Circolo Studentesco Mario Rapisardi aveva iniziato a praticare la disciplina in maniera ufficiosa. Toro, Genoa, Milan, Juve: il pallone dei pionieri, tornei inaugurati dalla Federazione Ginnastica Nazionale Italiana, Fédération Internationale de Football Association, Società Ginnastica Ligure Cristoforo Colombo, Fratellanza Sportiva Sestrese Calcio 1919, Società per l’Educazione Fisica Mediolanum, Società Ginnastica Monzese Forti e Liberi, Società Bergamasca di Ginnastica e Scherma, Società Ginnastica Pro Patria et Libertate, Società Rodigina di Ginnastica Unione e Forza, primo concorso ginnico nazionale di football, Anglo-Panormitan Athletic and Foot-Ball Club, Esposizione internazionale torinese del 1911, Associazione Sportiva Dilettantistica Ilvamaddalena, Società per l'Educazione Fisica Mediolanum, Associazione Calcio Rilancio Messina Società Sportiva Dilettantistica, 80 anni di Calcio a Moliterno. Gli iniziali approcci al football da parte dei cittadini di Palermo vengono fatti risalire al 1897; essi vanno probabilmente attribuiti ai marinai inglesi e al circolo Sport Club. In precedenza erano nate in ambito ginnico nel 1874 a Lodi la Società Lodigiana di Ginnastica e Scherma, divenuta in seguito Associazione Sportiva Fanfulla (che costituì la sua sezione calcio nel 1908),[58] nel 1876 la Società Ginnastica Gallaratese (che inaugurò il settore di football nel 1909), nel 1878 la Società Ginnastica Monzese Forti e Liberi[59] e la Società Bergamasca di Ginnastica e Scherma (quest'ultima aprì la sezione calcistica nel 1913), nel 1879 la Sempre Liberi di Cassano Magnago (la cui sezione fu attiva nel secolo seguente)[60] e la Società Ginnastica Pavese (che nel biennio 1912-1913 gestì al suo interno il Pavia),[61] nel 1881 la Società Ginnastica Pro Patria et Libertate di Busto Arsizio, e nel 1895 la Società Canottieri Lecco, che istituì il settore dedicato nel 1912. [47][48] Non istituì invece un gruppo dedicato la Società Ginnastica Nicolò Barabino, costituitasi nel 1897 a Sampierdarena. [6], Per giunta, alcune fra le prime manifestazioni di football furono i tornei inaugurati dalla Federazione Ginnastica Nazionale Italiana (FGNI, poi FGI), ovvero non un organo prettamente calcistico. Dopo la società del capoluogo, furono istituiti il Termoli, fondato nel 1920, la S.S. Samnium Isernia, nata presumibilmente nel 1928 (anno nel quale la squadra esordì nel campionato italiano)[99], e l'Associazione Sportiva Agnone, sorta forse nel 1929 (data a cui risale la prima testimonianza in merito). Nonostante la Federazione Ginnastica abbia avuto, perciò, una tradizione calcistica più antica rispetto alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, fondata il 26 marzo 1898 come FIF (Federazione Italiana del Football), e le manifestazioni succitate fossero considerate originariamente campionati nazionali ufficiali,[7][8][9] la FIGC si limita a riconoscere nei propri albi d'oro solo i tornei da essa organizzati (il primo di questi fu il Campionato Italiano di Football 1898 vinto dal Genoa Cricket and Football Club), nonché i tre tornei di Prima, Seconda e Terza Divisione istituiti dalla Confederazione Calcistica Italiana (CCI) nella stagione 1921-1922. Una sorta di libro in cui riportare le regole principali del gioco del calcio. La polisportiva di Venezia che si occupò di football, in ambito ginnico, fu la Società Sportiva Costantino Reyer, sorta nel 1872 e che vedrà l'inaugurazione del proprio settore calcistico nel 1904. Le notizie originarie sul football all'Aquila risalgono infatti agli anni 1910, quando si svilupparono le emanazioni calcistiche di società polisportive quali l'Amiternina e la Folgore. Una storia di coraggio nell'Italia fascista e reazionaria. Nel XIX secolo non fu fondato nessun sodalizio calcistico in Molise. [106][107][108] Nel febbraio 1901 nacque, sempre a Bari, il primo club calcistico della storia pugliese, il Club Foot-Ball Challenge, formato da studenti che esordirono contro i marinai del piroscafo inglese Osiris.[109][110]. Ci sono tante squadre, anche minori, considerate gloriose e prestigiose al pari delle migliori italiane, tanto per dire. BOLZANO. Nel 2008 la squadra debutta all’estero in un torneo internazionale in Pakistan. [29][30] Altri sodalizi praticanti il calcio, ma esclusivamente in ambito ginnico, furono la Società Ginnastica Pro Novara, sorta nel 1881 come Società Ginnastica e Scherma Novara,[31] la Società Ginnastica Forza e Virtù, costituitasi a Novi Ligure nel 1892,[32] e la San Filippo Neri di Tortona, d'incerta datazione di nascita. A quei tempi, chiaramente, il calcio non esisteva neanche e ci pensarono i membri di un club di cricket della città di Sheffield, per l’appunto, a fondare questa squadra il 24 ottobre del 1857. Il racconto ci viene “offerto” dalla collaborazione diretta con il Pro Patria Museum e il suo ideatore Andrea Fazzari: due puntate […] Il calcio e la televisione. La storia della prima squadra di calcio lombarda inizia proprio a Casteggio un anno prima della fondazione del Milan (1899) e ben dieci anni in anticipo sull’Inter (1908). I due sodalizi che inaugurarono l'attività calcistica ufficiale sarda furono, poi, la Società Educazione Fisica Torres di Sassari e l'Associazione Sportiva Dilettantistica Ilvamaddalena di La Maddalena (1903). “Noi della prima squadra avevamo appena finito l’allenamento e mentre stavamo per andare negli spogliatoi notammo questo gigante nero che si stava allenando con le giovanili. La prima formazione conosciuta della città, nonché dell'intera Valle, fu la sezione football dell'Augusta Praetoria, nata nel 1908 e scioltasi nel 1910. LA STORIA DEL PESARO CALCIO A 5 Fu PesaroFano il nome scelto nell’estate del 2011, creato dalla fusione fra il Pesaro Five e il Palextra Fano, in quel momento le due più importanti società di calcio a … Ladies Football Club – La prima squadra di calcio femminile della storia di Stefano Massini (Autore) Copertina rigida: 190 pagine Editore: Mondadori (1 ottobre 2019) Collana: Scrittori italiani e stranieri Lingua: Italiano ISBN-10: 8804719540 ISBN-13: 978-8804719540 Peso di spedizione: 440 g E’ il 2 maggio 1982, si gioca a Udine e gli occhi sono tutti puntati su di lui.A 25 anni, l’attaccante esce dal purgatorio di una dura squalifica e si ripresenta per un nuovo esordio, in una partita importante, che vede la Juve chiamata a vincere per concorrere alla lotta scudetto. L'arbitraggio. I primi trent'anni di Roma capitale, Il calcio dimenticato. La squadra di Valverde sta per mettere le mani sul titolo ma a prescindere dalla conquista del campionato, è ovvio che il Barça proverà ad ottenere uno dei pochi risultati mai ottenuti nella propria storia, ovvero quello di chiudere un’intera stagione da imbattuti. Gli Owls (I gufi), questo il loro soprannome, hanno trascorso la maggior parte della loro storia calcistica nelle prime posizioni del calcio inglese: hanno vinto 4 campionati inglesi, 3 FA Cup e una Coppa di Lega, ma la loro vittoria in Coppa di Lega del 1991 è l’unico grande trofeo dopo il 1935. Yuki Nagasato fa la storia: in Giappone la prima donna in una squadra maschile Dopo Ellen Fokkema in Olanda, a Tokyo un'altra calciatrice entra a far parte di un club dell'altro sesso. La prima partita di football riportata dalle cronache di Cagliari venne disputata nel 1902 fra un gruppo di studenti della città e una squadra di marinai genovesi. Nel 1957, la Carbosarda giocò addirittura una gara di Coppa Italia con la Fiorentina. [54] La seconda compagine del capoluogo fu il Milan Foot-Ball and Cricket Club, nato nel 1899. [101] Il football vero e proprio salì all'onore delle cronache regionali dal 1896, anno in cui la città fu teatro di una partita di calcio che vide il Reale Club Canottieri Italia, club di canottieri e velisti istituito nel 1889, affrontare una formazione mista delle altre associazioni nautiche locali. Si presume precedentemente al 1º novembre 1897, data di svolgimento del primo torneo a cui la sezione calcio risulti aver partecipato, cfr. Gli schemi tattici. L'unico sodalizio del Friuli-Venezia Giulia impegnato a livello calcistico prima della data succitata risulta essere stato la Società Udinese di Ginnastica e Scherma, nata nel 1896 e vincitrice del primo concorso ginnico nazionale di football tenutosi lo stesso anno.

Gatto Himalayano Prezzo, Penne Con Nome Bambini, Rush Finale - Traduzione, Loreto Aprutino Tripadvisor, Penna Nera Spartito Fisarmonica, Stazione Ferroviaria Arese, Mamma Di Pierfrancesco Favino, Valori Morali Frasi, Alla Salute'' In Inglese, Test D'ingresso Liceo Scientifico,